I bambini presentano sfide uniche durante la pianificazione dei viaggi, ma fortunatamente il Giappone è una destinazione facile e sicura da esplorare con i bambini. Di seguito sono riportate alcune considerazioni che possono rendere l’esperienza della tua famiglia in Giappone più fluida, più economica e più divertente. Ai fini delle tariffe e delle quote di ammissione, i bambini in Giappone sono generalmente classificati in base all’anno scolastico piuttosto che alla loro età. Ma poiché i sistemi scolastici differiscono da paese a paese, i bambini di viaggiatori stranieri sono più comunemente classificati in base alla loro età: i bambini di età pari o superiore a 12 anni (scuole medie e superiori) pagano comunemente i prezzi degli adulti mentre i bambini di età inferiore agli 11 anni (scuola elementare e al di sotto) hanno diritto a degli sconti. I bambini di età inferiore ai 6 anni (pre-scuola) spesso non pagano servizi come entrate nei musei o templi.

Museo dello Studio Ghibli – Tokyo

Treni

I treni sono un modo conveniente per esplorare il Giappone, tuttavia le stazioni ferroviarie possono essere affollate e occupate, soprattutto nelle stazioni urbane durante le ore di punta del mattino e della sera (in genere dalle 7:00 alle 09:00 e dalle 17:00 alle 19:00 nei giorni feriali). Piattaforme e treni spesso si riempiono di viaggiatori in questi periodi, ed è facile rimanere intrappolati nel flusso inarrestabile delle persone mentre si muovono per le stazioni che salgono e scendono dai treni, specialmente al mattino sopratutto a Tokyo e Osaka. È importante tenere i bambini piccoli vicini per evitare di separarsi l’uno dall’altro nel traffico pedonale. O meglio ancora, cerca di evitare del tutto le ore di punta. Anche al di fuori dell’ora di punta, assicurati di tenere i bambini piccoli con le mani durante l’imbarco sui treni e concediti del tempo extra per i trasferimenti, soprattutto quando viaggi con un passeggino o una carrozzina. La maggior parte delle stazioni principali sono dotate di ascensori per accedere alle piattaforme, tuttavia potrebbero non essere sempre posizionate convenientemente. Molti treni locali offrono posti a sedere prioritari per le donne incinte e quelle che viaggiano con bambini piccoli. La maggior parte dei treni (eccetto quelli urbani) porta almeno una macchina dotata di servizi igienici. 

Molti treni locali offrono posti a sedere prioritari per le donne incinte e quelle che viaggiano con bambini piccoli. La maggior parte dei treni (eccetto quelli urbani) porta almeno una macchina dotata di servizi igienici. Si noti che di solito viene fornita la carta igienica, ma non gli asciugamani di carta. Le tariffe dei treni sono generalmente addebitate come segue:

  • Adulto
  • (dai 12 anni in su) I bambini di età pari o superiore a 12 anni pagano la tariffa intera per adulti.

 

  • Bambino
  • (6-11 anni) I bambini da 6 a 11 anni pagano il 50% della tariffa per adulti. Sui treni JR, le tariffe limitate per le prenotazioni espresso e per i posti sono anche a metà prezzo, ma le tariffe per le auto verdi sono a carico del prezzo pieno.

 

  • Bambino piccolo
  • (1-5 anni) Fino a due bambini piccoli, da 1 a 5 anni, possono viaggiare gratuitamente se accompagnati da un adulto (ad esempio due adulti portano gratis fino a quattro bambini piccoli).

 

Agli altri bambini viene addebitata la normale tariffa per bambini (il 50% della tariffa per adulti). La tariffa per bambini si applica anche ai bambini che occupano un posto riservato. Neonato (meno di 1 anno) I neonati viaggiano gratis, a meno che non occupino un posto riservato, nel qual caso si applica la tariffa bambino. Inoltre, la maggior parte dei pass ferroviari offre sconti del 50% per i bambini dai 6 agli 11 anni.

Gli autobus

Gli sconti per bambini usufruibili sui bus locali seguono generalmente lo stesso schema dei treni. Sugli autobus autostradali, le tariffe scontate non sono sempre disponibili. Se sono disponibili, di solito sono meno del 50 percento. I neonati che non occupano un posto da soli generalmente viaggiano gratis. Seggiolini per auto, seggiolini per bambini non sono usufruibili su autobus locali o autostradali e, in alcuni casi, sono addirittura vietati. I neonati, ad esempio, devono essere trasportati da un adulto quando viaggiano su un autobus autostradale e non possono occupare il proprio posto, anche se collocati in un trasportino per neonato.

Auto a noleggio

I bambini di età inferiore ai sei anni devono essere allacciati su un seggiolino per bambini nei sedili posteriori quando viaggiano in auto. I posti auto sono disponibili per l’affitto presso i punti di noleggio auto.

Tokyo Disneyland

Alloggio

Gli hotel in stile occidentale in Giappone generalmente fanno pagare per la camera, tuttavia limitano l’occupazione di ogni camera. I bambini sotto i dodici anni di solito sono autorizzati a dormire insieme a un genitore oa un altro bambino. Mentre le camere triple e quadruple si trovano solo di rado, in molti hotel sono disponibili letti e culle supplementari a un costo aggiuntivo. Ogni hotel varia in base alle loro politiche specifiche riguardanti i bambini, quindi per favore contatta il tuo hotel per maggiori informazioni. Le locande tradizionali in stile giapponese, come il ryokan e il minshuku, di solito includono i pasti nel prezzo dell’alloggio e utilizzano diversi sistemi per calcolare le tariffe dei bambini in base all’età e al tipo di pasto di cui il bambino ha bisogno. Anche in questo caso, i dettagli differiscono da un luogo all’altro, ma le seguenti opzioni si incontrano comunemente:

  • Pasto per adulti
  • I bambini dai 12 anni in su e quelli che hanno un pasto per adulti pagano la tariffa intera.

 

  • Pasto per bambini
  • I bambini sotto i 12 anni che vengono serviti a un pasto per bambini pagano una tariffa scontata.

 

  • Nessun pasto
  • Alcuni stabilimenti consentono ai bambini piccoli, che occupano un letto ma condividono il pasto dei genitori, di rimanere per una tariffa ancora più scontata.

 

  • I neonati
  • La maggior parte degli stabilimenti consente ai bambini che non vengono serviti pasti per soggiornare gratuitamente.

Un’altra opzione da considerare sono le case vacanze che sono case o appartamenti arredati disponibili per l’affitto a breve termine. Anche se spesso in posizione meno centrale rispetto agli hotel, le case vacanze possono essere una scelta di alloggio più economica, soprattutto per le famiglie più numerose.

Cibo

Una vasta gamma di ristoranti si possono trovare in tutto il Giappone, e la maggior parte delle strutture sono accoglienti per chi ha bambini piccoli. I ristoranti per famiglie e le catene di ristoranti tendono ad essere i più adatti alle famiglie, dato che di solito offrono menu speciali per bambini e cabine a misura di bambino o posti a sedere in stile tradizionale zashiki. La maggior parte di questi tipi di ristoranti dispongono di un elenco degli alimenti nei loro menù e offrono posti privati per fumatori e non fumatori. Anche i sushi con nastri trasportatori tendono ad essere ristoranti popolari e adatti ai bambini. Shokudo e altri ristoranti casual sono anche essi adatti alle famiglie; tuttavia, c’è molta variazione, e i locali per bere potrebbero diventare fumosi o turbolenti più tardi la sera. I piccoli ristoranti e le bancarelle di cibo  meglio evitarli in quanto  angusti, fumosi e tendono ad avere posti a sedere limitati. Seggioloni o seggiolini sono spesso forniti dalla maggior parte dei locali.

 

Spogliatoi, infermieristica e bagni pubblici

Le stazioni per il cambio dei pannolini stanno diventando sempre più comuni nei bagni pubblici e possono essere trovate nei bagni delle donne e degli uomini. I bagni pubblici in Giappone sono gratuiti e numerosi. Si trovano comunemente nei grandi magazzini, nei centri commerciali, nelle stazioni ferroviarie e in molti negozi di alimentari. I servizi igienici sono disponibili per l’uso da parte di famiglie con bambini piccoli e quasi sempre hanno a disposizione una stazione di cambio all’interno. L’allattamento al seno in Giappone è permesso in pubblico, ma è meglio essere discreti. I grandi magazzini, i centri commerciali, e i parchi tematici offrono spesso camere speciali dotate di cabine private per le madri che allattano, oltre a fornire stazioni di cambio.

Stabilimenti Termali

Molti stabilimenti termali offrono bagni privati ​​(conosciuti come kashikirifuro o kazokuburo) dove le famiglie possono fare il bagno insieme. Devono essere prenotati e possono richiedere una tariffa fissa a tempo (in genere 2000-5000 yen per 45 minuti). Anche il numero di ryokan che offrono bagni privati ​​onsen nelle camere è in aumento. Tendono ad essere costosi. I bambini che usano ancora i pannolini non devono entrare nei bagni onsen. Nota inoltre che l’acqua di molti onsen potrebbe essere troppo calda o troppo forte per i bambini piccoli. Nei bagni separati per sesso, i bambini piccoli possono entrare nei bagni del sesso opposto se accompagnati da un membro della famiglia.

Giro Turistico

I biglietti d’ingresso per musei, parchi a tema, parchi di divertimento e altri luoghi turistici sono spesso scontati a metà prezzo per i bambini di età inferiore ai 12 anni. Molti musei educativi offrono anche sconti per studenti delle scuole medie, superiori e universitari. Abbiamo scelto per voi una breve lista di attrazioni turistiche a misura di bambino:

 

Kinugawa Onsen – Edo Wonderland

Edo Wonderland vicino a Nikko è un parco a tema storico che ricrea la vita cittadina giapponese durante il periodo Edo. Gli edifici del parco sono caratterizzati da un’architettura in stile Edo e sono popolati da cittadini in costume d’epoca. I visitatori possono partecipare a una varietà di attività divertenti come esplorare un museo dei trucchi e un labirinto ninja, vestirsi in costume o assistere a spettacoli ninja.

Kyoto Toei Uzumasa Eigamura

Il Toei Uzumasa Eigamura è un set cinematografico e un parco a tema a Kyoto. Dove è stata ricreata una città del periodo Edo, il parco è occasionalmente utilizzato come sfondo per film storici e drammi. Gli attori vagano per le strade in costumi d’epoca, e anche i visitatori possono vestirsi allo stesso modo. Alcune attività includono spettacoli di azione dal vivo, la visualizzazione di un campione delle riprese di uno show televisivo e una delle case infestate più spaventose.

Musei

 

Saitama Il Museo ferroviario

Il Museo ferroviario di Saitama a nord di Tokyo è il museo del treno di JR East. Il posto espone una vasta collezione di treni in pensione, shinkansen e vagoni merci che raccontano la storia della ferrovia in Giappone. I visitatori possono anche provare simulatori di treni e visualizzare un grande diorama con molti treni modello.

 

 

Nagoya SCMAGLEV e Railway Park

Un altro museo ferroviario eccezionale chiamato SCMAGLEV e Railway Park si trova a Nagoya. Come il museo ferroviario di JR Central, si concentra maggiormente sulla ferrovia ad alta velocità in Giappone, in particolare sullo shinkansen (treno ad alta velocità) e sui treni a levitazione magnetica (maglev).

Tokyo Museo Nazionale delle Scienze

Questo museo nel Parco di Ueno si apre sia alla scienza che la storia naturale con mostre pratiche, una collezione impressionante di animali a scopo dimostrativo  e un teatro virtuale a 360 gradi.

Anime e Manga

 

 

Tokyo – Museo Ghibli

Il Ghibli Museum è il famoso museo di animazione e arte dello Studio Ghibli di Miyazaki Hayao. Il piccolo museo ha un sacco di mostre nostalgiche con personaggi dei film Il Mio Vicino Totoro, Principesa Mononoke, La Città Incanta, Ponyo ecc. Il museo è aperto solo pochi giorni e in date specifiche che potrete consultare sul sito ufficiale, inoltre necessita di prenotazione per essere visitato.

Kawasaki – Museo Fujiko F. Fujio

Il Fujiko F. Fujio Museum di Kawasaki è anche conosciuto informalmente come il Museo Doraemon, dopo il capriccioso gatto robotico che è il personaggio più famoso creato da Fujiko F. Fujio. Il museo è rivolto ai visitatori più giovani e richiede prenotazioni anticipate.

Tokyo – Sanrio Puroland

Centrato attorno alla creazione più famosa di Sanrio, Hello Kitty, Sanrio Puroland è un parco a tema al coperto per i bambini più piccoli e ospita la casa di Hello Kitty, un giro in barca e vari teatri e spettacoli dal vivo. Ci sono anche negozi che vendono prodotti Sanrio.

Tokyo Tower – Onepiece Tower

 Situato nell’edificio alla base della Tokyo Tower, il One Piece Tower è un parco di divertimenti basato sul popolare manga e anime One Piece. Il parco offre una varietà di spettacoli, giochi e altre attrazioni che presentano personaggi della serie.

Parchi di divertimento e parchi a tema

 

 

Tokyo – Tokyo Disney Resort

Tokyo Disney Resort è costituito dai due parchi a tema: Tokyo Disneyland e Tokyo DisneySea. I due parchi sono pieni di attrazioni a tema Disney, il parco è una delle più popolari destinazioni per le vacanze in famiglia del Giappone.

Osaka Universal Studios Japan

Aperto nel 2001 nella zona della Baia di Osaka, Universal Studios Japan è un parco a tema pieno di divertimento che offre una varietà di attrazioni e attrazioni basate su film famosi come Spiderman, Terminator 2, Jurassic Park e Harry Potter.

Fuji – Five Lakes Fuji-Q

Highland Fuji-Q Highland è un famoso parco di divertimenti situato nella regione dei Cinque Laghi di Fuji, ai piedi del Monte Fuji. Il parco si concentra principalmente sulle giostre da brivido e presenta quattro principali montagne russe, ognuna delle quali ha ricevuto una sorta di primato mondiale quando sono state inaugurate.

Tokyo – KidZania

Kidzania è un parco a tema per bambini al coperto situato nello shopping Lalaport a Toyosu. Il parco è un mondo autonomo in cui i bambini possono svolgere tutti i ruoli e le mansioni di adulti, come i vigili del fuoco, i paramedici e poliziotti, o “lavorare” in alcune delle aziende più famose del Giappone. Ogni giorno sono disponibili un numero limitato di attività in inglese.

Tokyo Legoland Discovery Center

Situato a Odaiba, nel centro commerciale di Tokyo Beach, il Legoland Discovery Centre è un piccolo museo a tema lego che presenta giostre e modelli lego di luoghi e personaggi famosi. Nello stesso centro si trova il parco a tema Sega Joypolis, il museo delle cere Madam Tussauds e un museo d’arte.