Yuta Shinohara, un giapponese di 25 anni, afferma di aver frequentato uno scarafaggio per un anno intero.

Secondo lui, l’insetto era più caldo di qualsiasi altra ragazza umana al mondo, e non finisce qui, ha persino chiamato l’insetto Lisa. In effetti, proclamandola l’amore della sua vita, in un’intervista per una televisione giapponese.

Il suo “compagno” è morto dopo un anno di vita insieme e dopo questo lutto Yuta Shinohara ha deciso di raccontare al mondo i dettagli di una “relazione” a dir poco sconvolgente. Questo ragazzo di origini giapponesi ha vissuto in simbiosi con uno scarafaggio, arrivando a riconsiderare la percezione delle sue pulsioni sessuali nei confronti degli altri esseri umani. Lisa, questo il nome dello scarafaggio acquistato dall’Africaè stato l’oggetto delle fantasie sessuali di Yuta: fantasie mai fisicamente realizzate, per via- ovviamente- delle diversissime dimensioni dei due organismi viventi di cui stiamo parlando. Quando lo scarafaggio è morto, però, Yuta ha deciso che avrebbe portato per sempre dentro di sé l’animale amato a ha deciso di mangiarlo. Le sue dichiarazioni sono state raccolte dal canale asiatico Asian Boss.

Yuta Shinohara nel suo ambiente è molto conosciuto: si è fatto un nome nella cucina che utilizza gli insetti come ingredienti ed è, in generale, un esperto di questi animali. Con Lisa, però, Yuta ha provato qualcosa di molto diverso, qualcosa che trascende il solito rapporto uomo-cibo. Ai suoi occhi lo scarafaggio era diventato più attraente di una donna. E a chi gli ha domandato se i due avessero mai comunicato tra loro questa è stata la sua risposta: “Potrebbe essere stata la mia immaginazione, dal momento che sono diventato troppo attaccato a lei nel tempo, ma ho iniziato a sentire come se stessimo comunicando. Eravamo coinvolti al 100%. Nessuna ragazza umana era attraente come Lisa. Lisa è stato il mio primo amore, ho immaginato di farlo con lei molte volte perché mi piaceva davvero. So che è impossibile, ma ho immaginato un mondo in cui gli scarafaggi diventavano grandi o io diventavo piccolo.”

Questo era l’epilogo della commovente storia d’amore fra Yuta e Lisa. Da allora il ragazzo è cresciuto e continua a portare con sè i ricordi dei momenti passati insieme al suo scarafaggio. Attendiamo speranzosi un adattamento anime, di sicuro una storia del genere conquisterebbe i pareri di pubblico e critica, mentre le sale cinematografiche si riempirebbero fino a diventare delle valli di lacrime. È un’idea irreailizzabile, eppure lo stesso Yuta ci ha insegnato che sognare non costa nulla…