La parola momijigari (紅葉狩り) significa letteralmente “caccia ai colori autunnali”. Assieme alla parola koyo (紅葉, kōyō) designa la tradizione giapponese di visitare templi, giardini e ambienti naturali alla ricerca degli splendidi colori della vegetazione autunnale. Abbiamo scritto per voi una guida per ottenere il massimo dai bellissimi paesaggi autunnali del Giappone. Dai un’occhiata a questi famosi luoghi per il koyo e le loro vicine sorgenti calde in ognuna delle sei prefetture della regione di Tohoku.

Aomori

I tre più famosi punti per il koyo della prefettura di Aomori sono il monte Hakkoda, il lago Towada e il torrente Oirase. Assicuratevi di visitarli ad Ottobre per cogliere al meglio i colori dell’autunno! Hakkoda è migliore da inizio a metà Ottobre; Il lago Towada è il migliore da metà a fine Ottobre; e il flusso di Oirase è migliore alla fine di Ottobre. Nelle vicinanze puoi trovare l’Oirase Keiryu Onsen. È particolarmente bello vedere i colori dell’autunno e sentire l’atmosfera stagionale all’interno delle sorgenti calde dell’Hoshino Resorts Oirase Keiryu Hotel.

Iwate

I più famosi luoghi per il koyo nella prefettura di Iwate sono l’altopiano di Hachimantai (nella foto sopra) e la Gola di Geibikei. Hachimantai è migliore all’inizio di Ottobre, mentre le gole sembrano migliori alla fine del mese. Consigliamo in particolare di andare a vedere i colori autunnali attorno alle scogliere precipitose di Geibikei, che sono accessibili solo in barca dal fiume. Ci sono due sorgenti calde vicino a questi punti: Gozaisho Onsen e Matsukawa Onsen. Puoi vedere gli alberi di Hachimantai da Gozaisho Onsen, disposti ordinatamente come un disegno su un maglione di lana.

Akita

I tre più famosi luoghi d’autunno nella prefettura di Akita sono Sukawa Kogen (la migliore all’inizio di ottobre), Oyasu Ravine, migliore a metà ottobre e Kakunodate City (in foto sopra è la migliore all’inizio di novembre). Kakunodate presenta eleganti residenze samurai che traboccano di ambienti storici che si sposano perfettamente con la stagione del koyo. Oyasu Ravine offre un percorso a piedi alla base delle sue mura di pietra. È una lunga camminata giù per le scale, ma sulla strada puoi vedere i colori autunnali della valle inoltre il posto offre un ottima visuale in punti strategici per osservare e fotografare le foglie d’autunno. Per le sorgenti di acqua calda nella zona, ci sono Sukawa Kogen Onsen, Oyu Onsen, Oyasukyo Onsen, Doroyu Onsen e Akinomiya Onsen-kyo. 

Miyagi

Nella prefettura di Miyagi, il punto migliore per il fogliame autunnale è Naruko Gorge. È uno dei punti più rinomati per la pratica del del koyo Giapponese, è così bello che sembra di essere catapultati in un altro mondo! Il miglior punto per fotografare si trova appena prima del rifugio Naruko Gorge, al punto panoramico. Le vicine sorgenti calde sono Nakayamadaira Onsen, Naruko Onsen e Sakunami Onsen. Nakayamadaira è la più vicina al punto panoramico.

Yamagata

I migliori punti per il koyo nella prefettura di Yamagata sono il monte Zao (da metà a fine ottobre) e la valle del cielo di Nishiagatsuma (migliore verso la metà di ottobre).Le Cascate Fudo , nella foto sopra, si trovano sulla strada per Nishiagatsuma Sky Valley. I bagni termali che vi consigliamo di visitare sono Zao Onsen e Kaminoyama Onsen entrambi nelle vicinanze delle Cascate Fudo.

Fukushima

A Fukushima, i migliori luoghi per il koyo sono Goshiki-numa (migliore a metà-fine ottobre) e un’area nota come Tengu no Niwa sullo Skyline di Bandai-Azuma (nella foto, da inizio a metà ottobre) e nell’area di Joudodaira. Il Goshiki-numa nell’area di Ura-Bandai è particolarmente raccomandato. Il bagliore del sole può penetrare nelle giornate limpide e soleggiate – e in alcuni punti si formano delle nebbie al mattino e alla sera – il contrasto tra l’acqua del lago blu e le foglie cadenti è bellissimo.