Kasuga Taisha (春日 大 社) è il santuario più celebre di Nara. È stato istituito contemporaneamente alla capitale ed è dedicato alla divinità responsabile della protezione della città. Kasuga Taisha era anche il santuario tutelare del Fujiwara, il più potente clan familiare giapponese durante la maggior parte dei periodi di Nara ed Heian. Come i santuari di Ise, Kasuga Taisha è stata periodicamente ricostruita ogni 20 anni per molti secoli. Nel caso di Kasuga Taisha, tuttavia, l’usanza fu interrotta alla fine del periodo Edo. Oltre la sala delle offerte del santuario, che può essere visitata gratuitamente, c’è un’area interna a pagamento che offre una vista più ravvicinata degli edifici interni del santuario. Più in profondità si trova il santuario principale, che contiene molteplici edifici che mostrano il caratteristico stile dell’architettura sacra di Kasuga, caratterizzato da un tetto inclinato che si estende sul fronte dell’edificio.

Kasuga Taisha è famosa per le sue lanterne, che sono state donate dai fedeli. Si possono trovare centinaia di lanterne di bronzo appese agli edifici, mentre molte lanterne di pietra si allineano ai suoi approcci. Le lanterne sono illuminate solo due volte l’anno durante due festival delle lanterna, una all’inizio di febbraio e l’altra a metà agosto.

Ci sono molti santuari ausiliari più piccoli nei boschi intorno a Kasuga Taisha, dodici dei quali si trovano lungo un sentiero oltre il complesso principale del santuario e sono dedicati ai dodici della fortuna. Tra loro ci sono il Santuario Wakamiya, un’importante proprietà culturale conosciuta per il suo festival di danza, e Meoto Daikokusha, che custodisce le divinità sposate e si dice che visitarlo porti fortuna per i matrimoni e le relazioni.

Meoto Daikokusha

Situato a pochi passi dal complesso principale del Santuario Kasuga, si trova il Kasuga Taisha Shinen Manyo Botanical Garden. Questo giardino mostra circa 250 tipi di piante descritte nel Manyoshu, la più antica raccolta di poesie del Giappone che risale al periodo di Nara. Una grande parte del giardino è dedicata ai fiori di glicine che di solito fioriscono da fine aprile a inizio maggio.

I terreni del santuario contengono anche il Museo Kasuga Taisha, una sala del tesoro vicino al complesso principale che mostra alcune delle reliquie del santuario. Questi includono due serie di grandi tamburi decorati. Inoltre, la Foresta Primaverile Kasuga, una foresta sacra molto antica appartenente al santuario, copre la montagna dietro il Kasuga Taisha, tuttavia, è chiusa al pubblico.

 

 

Kasuga Taisha si trova nella parte orientale del Parco di Nara, a circa 30 minuti a piedi dalla stazione di Kintetsu Nara, o/a 45 minuti a piedi dalla stazione JR di Nara. In alternativa, può essere raggiunto in autobus da entrambe le stazioni. Scendere alla fermata dell’autobus Kasuga Taisha Honden (210 yen, partenze frequenti).



Booking.com