Sumo (相撲, sumō) è uno stile giapponese di wrestling e sport nazionale del Giappone. Ha avuto origine nei tempi antichi come una performance per intrattenere le divinità shintoiste. Molti rituali a sfondo religioso, come la purificazione simbolica dell’anello con il sale, sono ancora oggi presenti durante i tornei di sumo. In linea con la tradizione, solo gli uomini praticano lo sport professionalmente in Giappone. Le regole sono semplici: il wrestler che per primo esce dall’anello o tocca il terreno con qualsiasi parte del suo corpo, a parte la pianta dei piedi, perde. Le partite si svolgono su un anello rialzato (dohyo), che è fatto di argilla e coperto da uno strato di sabbia. Un incontro di solito dura solo pochi secondi, ma in rari casi può durare qualche minuto o più. Non ci sono restrizioni di peso o classi nel sumo, il che significa che i lottatori possono facilmente mettere alla prova se stessi confrontandosi con qualcuno molte volte le loro dimensioni. Di conseguenza, l’aumento di peso è una parte essenziale dell’addestramento del sumo.

Un incontro di sumo

L’organo di amministrazione del sumo professionale è l’associazione giapponese Sumo. Ogni anno si tengono sei tornei: tre a Tokyo (gennaio, maggio e settembre) e uno a Osaka (marzo), Nagoya (luglio) e Fukuoka (novembre). Ogni torneo dura 15 giorni durante i quali ogni lottatore si esibisce in un incontro al giorno tranne i lottatori di livello inferiore che si esibiscono in un numero minore di incontri. Tutti i lottatori di sumo sono classificati in una gerarchia in base al rango (banzuke), che viene aggiornata dopo ogni torneo in base alle prestazioni dei lottatori. I lottatori con record positivi (più vittorie che sconfitte) risalgono la gerarchia, mentre quelli con record negativi vengono abbassati di livello. La massima divisione si chiama “Makuuchi” e la seconda divisione si chiama “Juryo”. All’apice della gerarchia del sumo si trova lo yokozuna (grande campione). A differenza dei wrestler nei ranghi inferiori, uno yokozuna non può essere retrocesso, ma potrebbe andare in pensione quando la sua prestazione inizierà a peggiorare.

Lo stadio Ryogoku di Tokyo

Come vedere un torneo di sumo:

I biglietti sono venduti per ogni giorno dei tornei che si svolge in 15 giorni. Possono essere acquistati in anticipo tramite il venditore ufficiale o tramite buysumotickets.com. In alternativa, possono essere acquistati nei minimarket o negli stadi.

Tre tipi di posti sono disponibili per i visitatori abituali:

Sedili anulari:

Situato vicino all’anello, i posti in prima fila sono più costosi e più difficili da ottenere. I titolari dei biglietti si siedono su cuscini sul pavimento e sono esposti al rischio di lesioni a causa di lottatori che volano tra gli spettatori.

Posti a sedere:

Il resto del primo piano dello stadio è costituito da posti a sedere in stile giapponese, che generalmente ospitano quattro persone (anche se ce ne sono alcune con capacità superiori e inferiori). Le scarpe vengono rimosse e gli spettatori si siedono sui cuscini. Di solito vengono venduti in pacchetti per 4 persone, indipendentemente dal fatto che siano completamente occupate o meno, vale a dire che due persone che utilizzano una pacchetto da 4 posti dovranno comunque acquistare tutti e quattro i biglietti. I posti a sedere sono ulteriormente classificati nelle caselle A, B e C in base alla distanza dall’anello.

Posti a sedere sul balcone:

Sul balcone del secondo piano, ci sono diverse file di posti in stile occidentale. Anche i sedili per balconi sono ulteriormente classificati nei posti A, B e C a seconda della distanza dall’anello. Il tipo di biglietto più economico che può essere acquistato solo il giorno dell’incontro allo stadio.

Il giorno del torneo:

Gli incontri della divisione inferiore iniziano dalle 8:30 (10:00 nei giorni 13-15), quelli della seconda divisione (Juryo) dalle 15:00 e gli incontri della massima divisione (Makuuchi) dalle 16:00. Anche le cerimonie di ingresso ad anello tra le divisioni sono interessanti da osservare. I lottatori più in alto hanno i loro incontri poco prima delle 18:00. L’ultimo giorno di ogni torneo, il programma viene spostato in avanti di 30 minuti per ospitare la cerimonia di vittoria alla fine.

L’atmosfera dello stadio migliora con l’arrivo di più spettatori. Anche gli intervalli tra un incontro e l’altro si allungano in quanto includono tempi di preparazione più lunghi e più azioni pre-partita tra i lottatori di alto livello. Raccomandiamo agli spettatori con un tempo limitato di essere presenti allo stadio almeno per l’inizio della massima divisione tra le 15:30 e le 18:00.

Altri eventi:

Per coloro che visitano il Giappone oltre i tornei di sumo, ci sono molti altri eventi che permettono la visione di un incontro tra lottatori. Questi sono i tornei d’esibizione che si svolgono in tutto il paese tra tornei ufficiali e cerimonie di pensionamento occasionali di lottatori di spicco. Le cerimonie di pensionamento di solito includono un concorso espositivo, alcune esibizioni colpiscono per la drammaticità proprio quando si arriva al punto del rituale del taglio dei capelli che richiede tempo per recidere il nodo in alto che è simbolico per un wrestler attivo. Al di fuori del mondo professionale di sumo, ci sono alcune università e scuole superiori che mantengono club di sumo, alcuni dei quali potrebbero essere in grado di ospitare visite di turisti. Inoltre, ci sono occasionali esibizioni o concorsi di sumo in alcuni santuari e festival.