Ikebukuro (池袋 Ikebukuro) è un quartiere di Toshima e una delle aree più attive ed importanti di Tokyo, in Giappone.

Dista solo quattro fermate di treno da Shinjuku, rendendolo il secondo snodo ferroviario della megalopoli e del mondo. Ogni giorno nella stazione di Ikebukuro transitano circa 2,7 milioni di passeggeri, provenienti per la maggior parte dai sobborghi a nordovest del centro di Tokyo. Infatti a Ikebukuro fermano treni di diverse ferrovie: le linee Yūrakuchō, Shin-Yurakucho e Marunouchi della Tokyo Metro; la linea Tōbu Tōjō e la Tōbu Toshima; la linea Seibu Ikebukuro. Infine la linea circolare Yamanote ed altre due linee JR (linea Shōnan-Shinjuku e linea Saikyō) per un totale di 7 linee.

Ikebukuro presenta un panorama commerciale molto vario e ricco, pur non riuscendo a rivaleggiare con le vicine Shinjuku e Shibuya, molto ambite dai giovani alla moda. Qui hanno sede i due più grandi magazzini della città (Tobu e Seibu; Tobu Ikebukuro è il più grande del mondo) attirando clienti da tutto il Giappone. Probabilmente l’edificio più significativo del quartiere è il grattacielo Sunshine 60, un tempo il più alto dell’Asia. Al suo interno vi sono molti negozi all’avanguardia e un acquario. Ikebukuro detiene anche il record per quanto riguarda i saloni d’auto: la Toyota Amlux, di fronte al Sunshine 60, è il più vasto spazio vendita di auto del mondo.

Il quartiere è attraversato dall’autostrada sopraelevata n.5 Ikebukuro, a cui si può accedere tramite uno svincolo nei pressi del Sunshine. Ikebukuro è stato oggetto di un grande piano di rinnovamento urbano da parte del governo metropolitano.

Ikebukuro è anche diventato il sito di scontro tra due dei maggiori rivenditori giapponesi di elettronica, Bic Camera e Yamada Denki. La Bic Camera aveva dominato il distretto per decenni con il suo negozio principale fino a quando Yamada Denki ha aperto il suo primo punto vendita nel 2007. Da allora, i due rivenditori si sono impegnati in una feroce competizione in più filiali intorno alla stazione.

 

Sebbene non sia grande o conosciuto come Akihabara, Ikebukuro è anche un centro della cultura otaku. A differenza di Akihabara, Ikebukuro si rivolge di più a una clientela femminile con cafè simili ai maid cafè gestiti da pseudo ”maggiordomi”, manga e negozi legati ai cosplay come Animate, Mandarake e K-Books. Il centro della scena otaku femminile si trova lungo Otome Road, appena a nord di Sunshine City. Si dice anche che sia un buon posto per trovare dojinshi, o manga o romanzi auto-pubblicati, specialmente quelli prodotti per donne. Inoltre proprio ad Ikebukuro all’interno del centro commerciale Sunshine City potrete trovare il famosissimo Pokèmon center di Tokyo, una meta che tutti gli appassionati del brand dei mostri tascabili non può trascurare!!!

Mega Pokèmon Center-Ikebukuro



Booking.com