Il Byōdō-in (平等院) è l’esempio lampante dell’architettura buddista (Jodo). Insieme al suo giardino rappresenta il Paradiso della Terra Pura, questo ha influito sulla costruzione e lo stile del tempio. Costruito nel 998 come villa di campagna per il potente politico Fujiwara no Michinaga (politico giapponese. Maestro di palazzo dal 995 al 1025, fu suocero degli  imperatori Ichijo, Sanjo  e Go-Ichijō e svolse in pratica la funzione di governante.) e non come un tempio. Il figlio di Michinaga ordinò la costruzione della sua opera più spettacolare la Sala della Fenice. Sebbene all’edificio fu dato un altro nome ufficiale, subito dopo la sua costruzione nel 1053 fu soprannominato Hoodo (Sala della Fenice) per la sua forma e per le due caratteristiche statue della fenice poste all’estremità del tetto.

Fenice del Byodo-in

Gli edifici del Byōdō-in furono ripetutamente distrutti nel corso del tempo a causa di incendi e varie calamità, tuttavia la Sala della Fenice non fu mai colpita dalle disgrazie rendendola una delle poche strutture originali del periodo Heian che ancora oggi possono essere ammirate in Giappone. I visitatori del tempio possono accedere alla Sala della Fenice tramite brevi visite guidate (in lingua Giapponese) che iniziano ogni 20 minuti per un costo di 300 Yen, all’interno della sala si trova una statua del Buddha Amida.

Buddha Amida

Il magnifico tesoro del Byōdō-in si trova all’estremità del parco, costruito volutamente distante dalla Sala della Fenice per non distrarsi dalla bellezza del luogo. Esibisce un assortimento dei manufatti più preziosi del tempio, tra cui decine di importanti beni culturali e tesori nazionali designati. La casa del tesoro contiene anche esposizioni informative e multilingue sulla costruzione e la storia di Byodoin. Il tempio si trova a  10-15 minuti di camminata dalla stazione JR di Uji o dalla stazione di Keihan Uji.

Byōdō-in 平等院

 



Booking.com